PDA

Visualizza Versione Completa : SEMI-FLOATING vs. FULL-FLOATING !!!



Gianmy
25/10/2002, 01:15
I ponti posteriori dei veicoli fuoristrada 4x4 di tipo "light truck" (o "light duty 4x4"), come le Jeep, possono presentare due differenti configurazioni ciascuna con dei vantaggi e degli svantaggi.

SEMI-FLOATING AXLE (letteralmente "ponte semi-galleggiante"):
Un ponte posteriore di tipo semi-floating ? molto comune nella maggior parte dei fuoristrada 4x4. Un tipico ponte di questo tipo ? il DANA 35C che equipaggia le Jeep come la Cherokee XJ e le Wrangler. Un ponte semi-floating consta di due semiassi (axleshafts), ciascuno dei quali ? scanalato sull'estremit? interna (quella che si innesta nel differenziale) e invece finisce con una flangia circolare dalla parte esterna nella quale ? impiantato il cuscinetto della ruota con il mozzo i "prigionieri" cio? le colonnette (su cui poi ? installato il freno, cio? il tamburo o il disco, e naturalmente la ruota). Ciascun semiasse guida quindi il cuscinetto a sfere della ruota che su esso ? montata.
Un ponte di tipo semi-floating serve a due scopi. In primo luogo ciascun semiasse ? attaccato alla ruota e sopporta il peso del veicolo e dell'eventuale carico. In secondo luogo ciascun semiasse trasmette la coppia (cio? il moto rotatorio) dal differenziale direttamente alla ruota ad esso collegata.

FULL-FLOATING AXLE (letteralmente "ponte interamente galleggiante"):
Un ponte posteriore di tipo full-floating si pu? trovare su qualche fuoristrada "leggero", ma in genere il suo utilizzo ? riservato agli usi gravosi (fuoristrada estremo, rockcrawling) oppure per sostenere carichi molto pesanti. Questo tipo di ponte consta di un semiasse da ogni lato che ? semplicemente scanalato da entrambe le estremit? oppure ha soltanto l'estremit? interna scanalata ed ha una flangia-guida sull'estremit? esterna. I semiassi si innestano nel differenziale allo stesso modo di come succede nei sistemi di tipo semi-floating, mentre ? la parte esterna dei semiassi ad essere differente tra i due sistemi. Insomma l'innesto dei semiassi nel differenziale ? identico per i due tipi di ponte, mentre la parte finale/esterna dei semiassi ? molto diversa. Nel full-floating l'estremit? esterna scanalata dei semi-assi "scorre" in un mozzo bloccato o in una flangia-guida interna d'acciaio scanalata che si serra ad un mozzo (cio? ? trattenuta dall'alloggiamento del mozzo), una situazione simile insomma a quella che si pu? trovare su un ponte anteriore. In alcuni casi, la flangia-guida pu? fare parte dello stesso semiasse. In questi sistemi pu? anche esserci un perno (quella specie di "alberino" collegato al semiasse con una crociera) che ? fissato alla parte finale esterna del semiasse tramite una crociera e che poi si inserisce dentro il mozzo che ? fissato ad una flangia e ruota su dei cuscinetti conici o su uno doppio. ? questo insieme finale esterno che sostiene il peso del veicolo quindi, e non il semiasse. In qualunque caso per? al semiasse ? consentito di ruotare nel sistema (floating = "galleggiare").

In un sistema di tipo full-floating perci?, a prescindere dalle differenze di configurazione sopra richiamate, il semiasse serve soltanto a trasmettere la coppia dal differenziale alla ruota (cio? il moto rotatorio). I semiassi qui non devono sostenere il peso del veicolo e non ne trasmettono quindi pi? il carico ai cuscinetti del differenziale ma trasferiscono interamente il carico sui cuscinetti esterni delle ruote che, assieme alla flangia sono trattenuti stabilmente dagli alloggiamenti dei mozzi (che possono anche essere "a ruota libera" manuali). Come tale, un sistema full-floating ? considerevolmente pi? robusto di un sistema semi-floating di dimensioni equivalenti.

Per chi trasporta carichi pesanti un ponte di tipo full-floating aumenta notevolmente la capacit? di carico del veicolo. Le specifiche di carico per due veicoli simili ma l'uno con ponte posteriore semi-floating e l'altro con ponte posteriore full-floating sono quindi molto diverse.
Inoltre il sistema FULL-FLOATING ? particolarmente indicato per chi pratica off-road impegnativo e naturalmente per chi monta pneumatici maggiorati sulla propria jeep. Un sistema di tipo full-floating consente di caricare pi? peso sui semiassi perch? gli stessi devono sopportare soltanto la coppia trasmessa dal differenziale e non scaricano quindi alcun carico sul differenziale.

Ulteriore e importante vantaggio di un ponte di tipo FULL-FLOATING ? che nel caso di rottura di un semiasse la ruota che sta dal lato del semiasse rotto mantiene la propria funzionalit?, cio? resta nella propria sede e continua a girare (anche se "passivamente", visto che non riceve pi? trazione). Ci? consente di tornare a casa con la propria jeep anche se ha un semiasse rotto! Anche la rimozione di un semiasse rotto ? molto pi? semplice in un sistema FULL-FLOATING.
Inoltre se in un ponte FULL-FLOATING sono installati dei "mozzi a ruota libera" manuali ? possibile "sbloccare" i mozzi e lasciare le ruote libere (cio? disinserite dai semiassi) quando si deve rimorchiare il veicolo e ci? fa s? che le ruote non trascinino i semiassi e il differenziale.

UPGRADE di un ponte SEMI-FLOATING tramite KIT FULL-FLOATING:

? possibile convertire, con dei kit appositi, alcuni ponti di tipo SEMI-FLOATING in robusti ponti di tipo FULL-FLOATING. Ci? naturalmente viene fatto per incrementare la resistenza dei semiassi nel caso si debbano sottoporre a sforzi gravosi in fuoristrada o se si utilizza il veicolo per trasportare carichi pesanti o per effettuare rimorchi (ad esempio di roulotte/caravan o di veicoli su carrello). Inoltre ? quasi obbligatorio questo tipo di modifica quando si installa un "blocco" differenziale manuale (o un'autobloccante al 100%). Infatti con l'utilizzo del "blocco" i semiassi vengono sottoposti a sforzi notevoli e di conseguenza ? probabile che si possano rompere se il sistema non ? stato irrobustito.
Come ? noto sono disponibili sul mercato vari tipi di kit FULL-FLOATING aftermarket, dei quali il pi? noto e diffuso ? quello della americana WARN (al cui fondatore si deve anche l'invenzione dei famosi mozzi "a ruota libera"). Da notare che in genere i kit aftermarket non soltanto irrobustiscono il ponte perch? lo trasformano in FULL-FLOATING (con i vantaggi quindi gi? illustrati sopra) ma lo rafforzano anche perch? i semiassi forniti con il kit sono di tipo rinforzato rispetto ai semiassi standard di serie. Ad esempio nel caso del kit FULL-FLOATING prodotto e commercializzato dalla WARN i semiassi forniti con il kit sono di acciaio cromo-molibdeno e il kit comprende anche i mozzi a ruota libera "Premium" della stessa Warn.


Ecco, mi pare di aver corretto e sistemato tutto. Se notate errori, inesattezze e altre cose che non vanno o se volete aggiungere qualcosa... fate pure!!! Ok?
Ho anche trovato qualche immagine che pu? fare da "corredo" al mio intervento e la metter? a breve...


ALLORA, SIAMO O NON SIAMO I MIGLIORI??? http://digilander.libero.it/xjconnection/smilies_05_bang.gifhttp://digilander.libero.it/xjconnection/smilies_05_bang.gifhttp://digilander.libero.it/xjconnection/smilies_05_bang.gif

<img src=icon_smile_cool.gif border=0 align=middle><img src=icon_smile_cool.gif border=0 align=middle><img src=icon_smile_cool.gif border=0 align=middle>http://digilander.libero.it/xjconnection/headbang.gifhttp://digilander.libero.it/xjconnection/headbang.gifhttp://digilander.libero.it/xjconnection/headbang.gif<img src=icon_smile_big.gif border=0 align=middle><img src=icon_smile_big.gif border=0 align=middle><img src=icon_smile_big.gif border=0 align=middle><img src=icon_smile_wink.gif border=0 align=middle>


Gianmy 273D
XJ 2,1TD Limited '91 midnight blue metallic with gold stripes

http://digilander.libero.it/xjconnection/ ...the best Jeep Cherokee XJ italian site!!!

Edited by - gianmy on 25/10/2002 18:35:40