Risultati da 1 a 8 di 8
  1. #1
    Founder


    L'avatar di Giaguaro
    Data Registrazione
    13/04/2002
    Localitą
    Arenzano, Italy
    Messaggi
    39419
    My Feedback
    0
    (0% Positive Feedback)

    normativa sostituzione motori

    circolare n. 68/77 dell'8.11.1977


    1. Premessa
    Con circolare n. 68/77 dell'8.11.1977 sono state impartite puntuali disposizioni volte a fornire indirizzi uniformi alle procedure relative alle operazioni tecniche di sostituzione del tipo di motore agli autoveicoli che hanno un'anzianitą non superiore a 7 anni.
    Ferma restando la piena validitą della predetta circolare per tutte le altre categorie di veicoli,


    sto cercando disperatamente da anni questa circolare..
    Se qualcuno fosse in grado di trovarla sarebbe cosa graditissima!
    "coils are for dummies, leaf springs are for men" (copyright Giaguaro)

  2. #2
    Moderator




    L'avatar di emanuel
    Data Registrazione
    07/11/2005
    Localitą
    Casale Monferrato, Italy
    Messaggi
    6506
    My Feedback
    0
    (0% Positive Feedback)
    l'ho cercata per un po' ma non si trova.
    ho fatto richiesta al ministero dei trasporti per averne una copia in PDF.
    posto appena ce l'ho.

    ciao.

  3. #3
    Jeeper


    Data Registrazione
    25/02/2005
    Localitą
    firenze, , Italy.
    Messaggi
    249
    My Feedback
    0
    (0% Positive Feedback)
    quote:Originally posted by Giaguaro

    circolare n. 68/77 dell'8.11.1977


    1. Premessa
    Con circolare n. 68/77 dell'8.11.1977 sono state impartite puntuali disposizioni volte a fornire indirizzi uniformi alle procedure relative alle operazioni tecniche di sostituzione del tipo di motore agli autoveicoli che hanno un'anzianit? non superiore a 7 anni.
    Ferma restando la piena validit? della predetta circolare per tutte le altre categorie di veicoli,


    sto cercando disperatamente da anni questa circolare..
    Se qualcuno fosse in grado di trovarla sarebbe cosa graditissima!
    Guarda qui...salva e poi apri.

    Allegati: [img]images/icon_paperclip.gif[/img] circolare_2_maggio_2002_prot_1668_MOT2__colazione_ ______.doc
    8.82KB

  4. #4
    Moderator




    L'avatar di emanuel
    Data Registrazione
    07/11/2005
    Localitą
    Casale Monferrato, Italy
    Messaggi
    6506
    My Feedback
    0
    (0% Positive Feedback)
    direi che lui sta cercando la circolare vera e porpria.

    comunque Giag, ho anche richiesto alla Biblioteca del Ministero.

    ... quando si dice efficienza.

  5. #5
    Moderator




    L'avatar di emanuel
    Data Registrazione
    07/11/2005
    Localitą
    Casale Monferrato, Italy
    Messaggi
    6506
    My Feedback
    0
    (0% Positive Feedback)
    TEEC!!


    MINISTERO DEI TRASPORTI
    DIREZIONE GENERALE M.C.T.C.
    IV Direzione Centrale


    CIRCOLARE N. 68/77

    Prot. n. 1250/D3 - D.C. IV n. A077
    Roma, 8 novembre 1977

    OGGETTO: Sostituzione del tipo di motore sugli autoveicoli. Competenza dei Centri Prova Autoveicoli e degli Uffici Provinciali della M.C.T.C.

    1) Premessa
    Il diffondersi di richieste tendenti ad ottenere l'autorizzazione a sostituire sugli autoveicoli gi? in circolazione il motore originario a ciclo otto, con un motore a ciclo diesel, impone la necessit? di fornire indirizzi uniformi nell'impostazione e nello sviluppo delle procedure relative alle operazioni tecniche indicate in oggetto riordinando le disposizioni finora emanate in proposito.
    Tali sostituzioni, e pi? in generale, le sostituzioni del tipo di motore, danno luogo a vari casi che si differenziano per le caratteristiche che, a seguito della sostituzione, vengono conferite al veicolo.
    Le procedure da adottare sono quindi diverse a seconda delle caratteristiche di produzione del veicolo oggetto della trasformazione, del genere di trasformazione richiesta e della documentazione esibita dal richiedente a corredo della domanda.

    2) Caratteristiche conferite al veicolo trasformato.
    La sostituzione del motore, disciplinata dall'art. 56 del Codice della Strada (1) e dall'art. 226 del Regolamento di esecuzione (2) (aggiornamento del documento di circolazione), interessa una delle caratteristiche essenziali elencate all'art. 225 del Regolamento (3) citato e pu? dar luogo ad uno dei seguenti casi:
    2.1. L'autoveicolo oggetto della sostituzione viene reso conforme ad un tipo prodotto in serie, omologato in Italia.
    2.2. L'autoveicolo viene reso conforme ad un tipo prodotto in serie all'estero, ma non omologato in Italia.
    2.3. L'autoveicolo viene trasformato in serie.
    2.4. L'autoveicolo viene trasformato in un esemplare che non corrisponde ai casi previsti al punto 2.1 e 2.2.

    3) Competenza degli Uffici.
    3.1. Nel caso previsto al punto 2.1, l'approvazione della sostituzione ? di competenza degli Uffici Provinciale M.C.T.C.
    3.2. Nei casi 2.2, 2.3 e 2.4 la competenza ? dei Centri Prove Autoveicoli.
    3.3. Nei casi 2.1, 2.2 e 2.4 la competenza territoriale ? stabilita in base alla Provincia di immatricolazione del veicolo ovvero, nel caso in cui l'espletamento dell'operazione ? delegata dal proprietario all'officina trasformatrice, in base alla provincia, ove ? ubicata l'officina stessa.
    Nel caso 2.3 per la competenza valgono le disposizioni impartite con la circolare n. 45/77 (4) punto 3.
    4) Documentazione da presentare a corredo della domanda.
    4.1. Nel caso previsto al punto 2.1 l'interessato dovr? presentare all'Ufficio Provinciale M.C.T.C. competente domanda di aggiornamento redatta su mod. 2101 o 2102/MEC per gli Uffici meccanizzati, accompagnata dall'attestazione del versamento di L. 4.100 (tariffa II-a) qualora il veicolo debba essere sottoposto a visita e di L. 3.600 (tariffa II-4) qualora l'aggiornamento viene effettuato su presentazione del certificato di conformit? relativo alla trasformazione.
    4.2. Nei casi 2.2 e 2.4 l'interessato dovr? presentare al C.P.A. competente domanda di rilascio del certificato di approvazione per l'aggiornamento del documento di circolazione, redatta su mod. MC 2101, accompagnata dalle attestazioni dei versamenti relativi ai diritti previsti dalle seguenti tariffe:
    II - 2 a - visita e prove L. 4.100
    IV - 2 - livello sonoro " 19.000
    V - 5 - inquinamento " 16.000
    V - 5 a - per traino (quando ricorre) " 15.000
    V - 5 c - prova al banco del motore (eventuale) " 16.000

    il versamento di cui alla tariffa V - 5 c pu? essere omesso qualora trattasi di motore gi? sottoposto a prova di omologazione.
    4.3. Alla domanda deve in ogni caso essere allegata la seguente documentazione:
    4.3.1. carta di circolazione dell'autoveicolo ovvero certificato di origine o la dichiarazione di conformit? qualora trattasi di autoveicolo nuovo di fabbrica;
    4.3.2. documentazione relativa alla provenienza del motore che si intende installare e di tutte le altre parti che dovranno essere eventualmente impiegate per rendere ammissibile la trasformazione;
    4.3.3. relazione tecnica da cui risulti dettagliatamente descritta la trasformazione, in duplice copia, una delle quali in bollo;
    4.3.4. dichiarazione dell'officina che ha eseguito i lavori (sottoscritta dal titolare della stessa e con firma di questi autenticata nei modi di legge) da cui risulti che la trasformazione ? stata eseguita conformemente al progetto (relazione tecnica) ed a perfetta regola d'arte;
    4.3.5. bolletta di importazione per i motori provenienti dall'estero.
    4.3.6. Per le trasformazioni debitamente omologate la documentazione di cui ai punti 4.3.2, 4.3.3 e 4.3.4 sar? sostituita dal certificato di conformit?, rilasciato dal trasformatore nei modi previsti, attestante che la trasformazione ? conforme al prototipo approvato.
    4.4. Poich? il caso previsto al punto 2.4 presenta aspetti di particolare complessit?, tali da rendere opportuno un preliminare esame del progetto ancor prima di procedere alla sua effettiva realizzazione, l'interessato pu? presentare al C.P.A.. competente domanda preventiva in carta legale intesa ad ottenere l'autorizzazione ad eseguire la trasformazione del veicolo allegando soltanto la fotocopia della carta di circolazione di cui al punto 4.3.1 e la relazione tecnica di cui ai punti 4.3.3 e 6.3.
    4.4.1. Nel comunicare l'esito dell'esame preventivo ed in caso favorevole di tale esame, il C.P.A. informer? l'interessato sull'ammontare dei diritti da corrispondere in relazione alla natura delle prove da effettuare.
    4.5. La procedura di cui al punto 4.4 pu? essere adottata e richiesta dall'interessato anche nel caso 2.2.
    4.6. Nel caso 2.3 si applicano integralmente le disposizioni gi? impartite con la circolare n. 45/77 (4).

    5) Documentazione relativa alla provenienza delle parti impiegate.
    5.1. La documentazione sulla provenienza delle parti impiegate nella trasformazione sar? costituita dalla fattura del rivenditore (con firma autenticata del titolare dell'esercizio di commercio) ovvero, se trattasi di persona non abilitata all'esercizio del commercio, da un atto di vendita, debitamente registrato, da cui risulti la cessione del materiale da parte del precedente proprietario in favore dell'interessato.
    L'atto di vendita dovr? essere corredato da altro documento che legittimi il venditore alla libera disponibilit? del materiale ceduto.
    6) Relazione tecnica.
    6.1. Nel caso 2.1 la relazione tecnica redatta e sottoscritta come al punto 6.3.6, dovr? indicare nel dettaglio i lavori e le sostituzioni necessarie a rendere il veicolo conforme ad un tipo omologato o riconosciuto e dovr? contenere la attestazione che il veicolo cos? trasformato presenta le stesse caratteristiche costruttive e funzionali del corrispondente tipo omologato o riconosciuto in Italia.
    6.1.2. Questa Direzione Generale provveder? direttamente a raccogliere presso le case costruttrici interessate e a comunicare agli Uffici in indirizzo le notizie richieste al punto 6.1 per le trasformazioni pi? frequentemente ricorrenti, al fine di facilitare i compiti.
    6.2. Nel caso indicato al punto 2.2 la relazione tecnica, oltre ad indicare quanto precisato al punto 6.1, dovr? contenere una dettagliata indicazione delle caratteristiche conferite al veicolo. A tale scopo, per uniformit? di redazione del documento, servir? di base il modello di scheda informativa allegata al D.M. 29.3.1974 (G.U. n. 105 del 23.4.1974) (5). Detta scheda informativa dovr? essere compilata in tutte le parti attualmente disciplinate da norme comunitarie e rese obbligatorie in Italia ovvero disciplinate da norme nazionali.
    6.2.1. La relazione tecnica dovr? essere accompagnata da una dichiarazione della Casa costruttrice del veicolo o del suo legale rappresentante in Italia (la dichiarazione potr? essere apposta in calce alla relazione tecnica) attestante che i lavori e le modifiche proposte conferiscono al veicolo le stesse caratteristiche costruttive e funzionali del corrispondente tipo prodotto in serie anche se non destinato al mercato italiano.
    6.3. Nei casi indicati ai punti 2.3 e 2.4, la relazione tecnica, oltre a riportare le caratteristiche conferite al veicolo, in analogia a quanto precisato al punto 6.2, dovr? indicare:
    6.3.1. le curve caratteristiche del nuovo motore applicato rilasciate dalle rispettive case costruttrici e sottoscritte da tecnici responsabili. Qualora trattasi di motore non sottoposto a prove per la omologazione, esso sar? sottoposto alle consuete prove al banco;
    6.3.2. i valori delle depressioni all'aspirazione per i diversi regimi di rotazione;
    6.3.3. la verifica di tutti gli organi della trasmissione qualora il massimo valore del momento sviluppato dal motore applicato superi il massimo valore del momento sviluppato dal motore sostituito, tenendo conto del regime di rotazione del motore;
    6.3.4. la descrizione delle caratteristiche di collegamento fra motore e supporti;
    6.3.5. la verifica dei pesi sugli assi e del relativo rapporto, qualora l'applicazione del nuovo motore determini, per la posizione, una modifica nella preesistente distribuzione dei pesi.
    6.3.6. La relazione tecnica deve essere redatta e sottoscritta da un tecnico iscritto almeno all'albo professionale dei periti industriali.

    7) Parere tecnico della casa costruttrice.
    7.1. La relazione tecnica sar? accompagnata da una dichiarazione di nulla osta della Casa costruttrice del veicolo originale o del suo legale rappresentante in Italia, sulla trasformazione proposta. Detto nulla osta potr? essere apposto in calce alla relazione tecnica.
    7.2. Sulla base del parere favorevole della Casa costruttrice sar? proceduto alle verifiche e prove di cui al successivo punto 8.2.
    7.3. Come previsto nei casi generali (circolare n. 3081 del 22.12.1971), qualora l'interessato possa documentare che il nulla osta non ? stato ottenuto per motivi non di ordine tecnico relativi alla trasformazione progettata, ma di altro genere, non implicanti un giudizio negativo sulla trasformazione, la richiesta potr? essere presa in considerazione. In tal caso la decisione sar? adottata dai C.P.A.. i quali potranno procedere anche a prove supplementari, oltre quelle previste, se ritenute necessarie per un'esatta valutazione in particolare delle caratteristiche di sicurezza del veicolo.

    8) Verifiche e prove.
    Nel caso 2.1, le verifiche e prove, quando prescritte, dovranno accertare:
    8.1.1. la sussistenza dei requisiti di idoneit? alla circolazione
    8.1.2. che il veicolo corrisponda in ogni dettaglio alle caratteristiche riportate nel mod. D.G.M. 405 o nell'R.T.
    8.1.3. che siano state effettuate tutte le modifiche e rispettate tutte le prescrizioni tecniche indicate nella relazione.
    8.2. Nei casi previsti ai punti 2.2, 2.3 e 2.4, le verifiche e prove dovranno essere tutte quelle previste per l'approvazione dei veicoli costruiti o importati in unico esemplare o per l'omologazione. In particolare le verifiche avranno per oggetto:
    8.2.1. altezza minima dal suolo
    8.2.2. efficienza del sistema frenante
    8.2.3. verifica dei pesi e loro distribuzione
    8.2.4. velocit? massima
    8.2.5. rilievo del tempo minimo impiegato con partenza da fermo a percorrere 1 km ed a raggiungere la velocit? massima
    8.2.6. determinazione del consumo del carburante
    8.2.7. spunto in salita
    8.2.8. accelerazione minima
    8.2.9. livello sonoro
    8.2.10. accelerazione in piano
    8.2.11. prove al banco del motore (eventualmente)
    8.2.12. emissioni allo scarico.

    9) Veicoli ammessi alla trasformazione.
    La sostituzione del tipo di motore ? ammesso soltanto su veicoli che abbiano un'anzianit? non superiore a 7 anni.

    10) Esito dell'operazione.
    In tutti i casi sopra elencati sar? da rilasciare una nuova carta di circolazione ai fini dell'aggiornamento delle registrazioni P.R.A. e C.E.D.
    Nei casi 2.3. e 2.4 alla denominazione originaria del veicolo sar? da aggiungere la denominazione dell'officina o della Ditta che ha effettuato la trasformazione.

    11) Abrogazione di norme precedenti.
    Sono abrogate tutte le disposizioni finora emanate, in quanto in contrasto con le presenti istruzioni.


    IL DIRETTORE GENERALE
    dr. Gaetano Danese

    __________
    (

    NOTE
    normativa confermata con
    modifiche in circ n 57/79 del
    20/07/79


  6. #6
    Founder


    L'avatar di Giaguaro
    Data Registrazione
    13/04/2002
    Localitą
    Arenzano, Italy
    Messaggi
    39419
    My Feedback
    0
    (0% Positive Feedback)
    Questo non ? bravo, ? di piu'... se vieni a Casareggio, doppi adesivi nuovi di JTV.
    Un applauso: questa che ? operativita'.
    Pubblico anche il seguito, che non ? peggiorativo come credevo
    "coils are for dummies, leaf springs are for men" (copyright Giaguaro)

  7. #7
    Moderator




    L'avatar di emanuel
    Data Registrazione
    07/11/2005
    Localitą
    Casale Monferrato, Italy
    Messaggi
    6506
    My Feedback
    0
    (0% Positive Feedback)
    tu pensi di cavartela con due adesivi :-)

  8. #8
    Founder


    L'avatar di Giaguaro
    Data Registrazione
    13/04/2002
    Localitą
    Arenzano, Italy
    Messaggi
    39419
    My Feedback
    0
    (0% Positive Feedback)
    ...ci metto anche la famosa grappa di Casareggio. Tanto tutti gli anni qualche decina di convitati si scorda di pagarne un ettolitro e ... beccano me..
    "coils are for dummies, leaf springs are for men" (copyright Giaguaro)

Discussioni Simili

  1. Sostituzione motori
    Di tano nel forum Altro YJ
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 02/04/2006, 22:59
  2. Chiarezza normativa autocarro
    Di pxmas nel forum Aiuto problemi Codice Strada,Navigazione e dazi
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 14/12/2005, 11:34
  3. nuova normativa x radioamatori
    Di puertobanus nel forum Impianto elettrico e componenti ( stereo CB..)
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 15/03/2004, 17:55
  4. NORMATIVA AUTOCARRI !!!
    Di Gianmy nel forum termini di uso comune & tabelle
    Risposte: 65
    Ultimo Messaggio: 04/02/2003, 08:53
  5. ? su motori V8
    Di IOLLA nel forum ottocilindri
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 04/08/2002, 20:34

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •